Per 700 euro al mese faccio il profugo anche io! Italia Stato di merda

La possibilità che il governo Renzi destini una rendita di 700 euro mensili ai clandestini che hanno fatto domanda per essere riconosciuti come profughi ha fatto infuriare Matteo Salvini, della Lega Nord, che si è fatto portatore della voce di tutti coloro che sono venuti a conoscenza del provvedimento.

Per 700 euro al mese faccio il profugo anche io! Italia Stato di merdaDisoccupati, esodati, famiglie monoreddito in difficoltà, anziani pensionati da 650 euro al mese, persone che si spaccano la schiena con lavori estremamente impegnativi per portare a casa 20 euro in più al mese si ritroveranno l’11 e il 12 aprile ai gazebo che la Lega Nord organizzerà in più di 1500 piazze per compilare, come fanno i clandestini appena arrivati su barconi, i moduli per fare domanda di profugo e ottenere il sussidio di 700 euro al mese. Naturalmente, come avviene appunto per i clandestini, il modulo sarà compilato sulla “fiducia” cioè senza presentare nessuno tipo di documentazione. Altro che modello Isee e autocertificazioni per avere uno sconto sul ticket! Qui si va di Bengodi.

Riempire le prefetture di richieste di riconoscimento dello stato di profugo

L’impegno del segretario federale della Lega Nord è quello di riempire tutte le prefetture di regolari domande di riconoscimento di stato di profugo, da evadere una a una e firmate da chi si presenterà ai gazebo, rigorosamente senza documenti, come un clandestino. Al di là della provocazione, le prefetture saranno chiamate a fare il loro dovere e a esaminare le proposte una ad una. Per  chi presenta la domanda non vi sarà alcun rischio: ha semplicemente seguito le regole e fatto domanda per avere 700 euro mensili da parte del governo. Il massimo che potrà capitare è che gli riconoscano il diritto ad averli.
La Lega Nord si attende almeno 1 milione di adesioni e di moduli da consegnare, secondo le previsioni date dai sondaggi effettuati riguardo alla questione. Nelle ultime ore Matteo Salvini ha mandato una lettera ai tutti militanti della lega nord per esortarli all’impegno nella battaglia, cui hanno aderito. Anche a Casorezzo e a Ossona si troveranno i gazebo in cui raccogliere le adesioni. Certo che di fronte a leggi come quella di destinare 700 euro mensili ai clandestini che fanno domanda per essere profugo, non è difficile essere d’accordo con Matteo Salvini quando dice che quello italiano è uno Stato di merda.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2277 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti chiusi.