Charlie Hebdo: i vignettisti italiani gli dedicano un ebook gratuito

Breking news. Charlie Hebdo: i vignettisti italiani dedicano un ebook gratuitoE’ appena uscito un ebook di vignette satiriche dedicate all’attentato dello scorso 7 gennaio 2015 al giornale satirico Charlie Hebdo, a Parigi. Dato che è un ebook non si compra in edicola ma si scarica da internet e dato  I vignettisti italiani hanno deciso di rimarcare in questo modo il diritto di satira e di ridere. L’ebook è gratuito e si può scaricare da internet.

Contiene vignette di molti disegnatori e alcuni testi: fra gli autori di testi troviamo Vinicio Capossela e Alessandro Schwed (Jiga Melik) e mentre le vignette sono  di Sergio Staino, Silver, Marilena Nardi, Marco De Angelis, Roberto Mangosi, Davide Ceccon, Stella Mei (Starlet), Pietro Vanessi PV, Giovanni Gbeduschi, Gianni Soria, Nino Di Fazio, Alfio Leotta, Eugenio Saint Pierre, Matita Di Rob, Paride Puglia, Lido Contemori e molti altri.
Il link per scaricare l’ebook è http://www.sinalunga.it/amorosa-bibliotheca/quaderni/per-non-dimenticare/7gennaio2015.html

Buona lettura. E ogni volta che, guardando le vignette, un sorriso sfiora le vostre labbra pensate a chi è morto a causa di chi vuole impedire alla gente di ridere, e siate grati del tempo che è stato fra di noi, e se qualche ignetta è troppo feroce e non vi piace, o la trovate troppo forte o vi fa arrabbiare, saltatela senza rimorsi, anche quello è un atto di libertà di pensiero. Siate quindi grati di poterlo fare,  grati di poter scegliere, e grati del fatto che non ci sarà mai un cristiano che vi sparerà perchè avete scelto di leggere o di non leggere un giornale.

Siate grati dell’esistenza di un mondo imperfetto, ma che garantisce la possibilità di scelta e di pensiero e siate pronti a lottare democraticamente per continuare ad avere il libertà di scelta e di pensiero.

Ilaria Maria Preti
Autore Ilaria Maria Preti2223 Articoli
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e diritto di replica

Rispondi