Un nuovo concerto della Banda di Rho, in collaborazione con il Cai

Un nuovo concerto della Banda di Rho, in collaborazione con il CaiPeriodo fitto di appuntamenti per il Corpo Musicale Cittadino Parrocchiale di Rho. Sabato 22 novembre, proprio nel giorno Liturgico dedicata alla santa, ha festeggiato Santa Cecilia, patrona della musica. Il complesso diretto dal maestro Salvatore Catalano ha animato la Messa prefestiva nella Chiesa di San Vittore Martire a Rho, celebrata da don Matteo Martino e poi, al termine della funzione, ha tenuto un concerto con brani di Clark, Haendel, Bach, Pachelbel e Franck.

La giornata di festa, promossa dal Presidente Isidoro Moroni e dal consiglio direttivo, è proseguita in un ristorante della città con una serata di condivisione ed allegria tra musicanti e simpatizzanti. E’ stata l’occasione anche di festeggiare il 37° anniversario di matrimonio tra il musicante Silvano Salvalaglio e Tina Cozzzi, figlia d’arte di Luigi Pozzi, per tanti anni capobanda (flicorno baritono) e anche solista dello stesso complesso. Gli impegni dell’associazione più vecchia della città continuano sabato 29 novembre alle ore 21 ali’Auditorium Padre Reina di via Meda.

Con lo spirito del motto dei 150 anni del Club Alpino Italiano “La montagna unisce” e nata la collaborazione tra due i più vecchi sodalizi rhodensi: il Corpo Musicale Cittadino Parrocchiale, sorto nel 1901, e la sezione di Rho del Cai fondata nel 1926.

La montagna dunque unisce ma il linguaggio universale che supera montagne e barriere, fisiche e mentali, e la musica. La banda presenta una serie di brani legati alla montagna e il sodalizio presieduto da Aleardo Baldin, propone la proiezione del film “Solo” di Mike Hoover, incentrato sul rapporto tra l’uomo e la montagna. I musicanti ed il maestro saranno ancora protagonisti, all’auditorium comunale, sabato 13 dicembre con l’atteso “Concerto di Natale” con una chiave di lettura, tutta particolare, dedicata ad Expo 2015.

Roberto Morelli
Chi sono Roberto Morelli 14 articoli
Roberto Morelli