Blogger di moda perseguitata dalle idiosincrasie dell’estrema sinistra

Blogger di moda perseguitata dalle idiosincrasie dell'estrema sinistraSabrina Spirolazzi, che ha accettato di fare da consulente moda e fashion blogger per i lettori del nostro blog, sta vivendo un’esperienza molto antipatica, specialmente per una donna, ancora di più per una donna intelligente che sa parlare e fare politica. E’ regolarmente perseguitata via Facebook da dei personaggi che hanno deciso di sfogare sui di lei le idiosincrasie tipiche dell’estrema sinistra di cui dicono di fare parte. Se vi state facendo una domanda sulla parola idiosincrasia ve la traduco: c’è una definizione, recuperata dal vocabolario ufficiale,  che pare scritta proprio ad hoc per questo caso. L’idiosincrasia è l’intolleranza patologica nei confronti di qualcosa, nel caso specifico di una persona e delle sue idee.

Secondo questo genere di persone intolleranti, Sabrina Spirolazzi non dovrebbe godere del suo diritto libero di espressione su Cronaca Ossona e nella sua vita di ogni giorno, sia lavorativa sia nel suo tempo libero, perchè ha delle idee di destra, conosce molto bene la moda e le tendenze, dato che lavora nell’ambiente a Milano, centro mondiale della moda, e non rispetta l’iconografia di sinistra creata appositamente per raffigurare le persone con idee di destra. Inoltre Sabrina è spiritosa e quel tanto di trasgressivo che ci vuole per aver carattere e per non essere schiava nè delle convenzioni (inventato poi da chissà chi) e neppure dei gruppi politici, persino quando sceglie di farne o di non farne parte. Insomma, a certa gente, tutta questa libertà di pensiero e di azione dà alla testa e non riesce a sopportarla. Idee e modi di vedere il mondo diversi dal loro, invece di suscitare curiosità e desiderio di conoscenza, scatenano la loro intolleranza e risentimento. In questo caso sono sfociati in un tipo di persecuzione che ha toccato anche in nostro blog, e che personalmente mi hanno fatto infuriare, come potete vedere dalla foto di uno screenshot salvato dal mio personale profilo Facebook pubblico di qualche settimana fa.

Uno di questi personaggi si è spinto fino a cercare di imporre a Cronaca Ossona di cambiare il fashion blogger, cioè di impedire a Sabrina di scrivere per i nostri lettori, perchè, a parere loro, è politicamente troppo libera e anticonvenzionale. Inutile dire che la cosa mi ha scandalizzato moltissimo, non solo perchè i Post di Sabrina sulla moda politicizzata sono interessanti, divertenti, ironici, maledettamente attuali e legati alla realtà, ma anche perchè a me sta decisamente “sulle balle” chi tenta di imporre ad altri scelte e comportamenti suoi, in qualunque modo la pensi. Cronaca Ossona è sempre stato per la libertà di espressione e a Sabrina Spirolazzi sarà dato tutto lo spazio di espressione che desidera avere, sia che parli di moda sia che parli di politica, ma soprattutto quando fa tutte e due le cose insieme e soprattutto perchè lo fa bene. Con questo spero che certa gente capisca e si faccia curare le idiosincrasie, prima che debbano intervenire i servizi sociali.

Ilaria Maria Preti
Autore Ilaria Maria Preti2225 Articoli
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e diritto di replica

Rispondi