I leghisti di Ossona con Matteo Salvini contro Mare Nostrum

Ossona con Matteo Salvini Contro Mare NostrumAnche la Sezione della Lega Nord di Ossona e Casorezzo con i suoi soci attivi sarà presente alla manifestazione contro Mare Nostrum che porterà 100mila persone a Milano, in piazza del Duomoil prossimo 18 ottobre.
“Le motivazioni che porteranno i leghisti, i loro simpatizzanti a anche tanta gente comune in piazza sono molte. Si comincia dalla protesta contro l’ invasione che ha portato 130 mila persone e le ha caricate sulle spalle della gente. Mare Nostrum costa milioni e milioni di euro, euro che sono presi dalle tasse pagate da ogni piccolo cittadino. Rubano 50 euro di tasse a chi non arriva con la pensione alla fine del mese e poi le gettano nel cesso di Mare Nostrum. Sprecare il denaro pubblico è un delitto inqualificabile, specialmente in questo periodo di grande crisi economica.” ha detto Ilaria Maria Preti, som della Lega Nord di Ossona.

Le abbiamo chiesto qualche chiarimento sulla sua posizione in Lega Nord: “Guarda, a me importa poco di quello che dicono. Sono di Ossona e ho la tessera som della Lega Nord. Il resto sono balle e chi le sparge si autoqualifica come un ballista.  Quello che so è che un leghista vero ti rivolta il mondo ma non manca mai quando il segretario federale chiama, specialmente sulle battaglie importanti, quelle su cui ci si mette la faccia come Movimento. Una di queste è la battaglia indipendentista, del Veneto, della Lombardia con lo statuto Speciale, della Padania intera. L’altra è quella contro l’invasione programmata di persone con operazioni come Mare Nostrum.

Non è la prima volta che ci troviamo in questa situazione e ogni volta dobbiamo batterci con i denti contro il tentativo di iinvasione. Bisogna avere il coraggio di dire basta e se un leghista non ha le balle nemmeno per partecipare ad un corteo e per portare con sè almeno altre 3 persone che non si occupano di politica ma che trovano ingiusto che i clandestini siano assistiti e tenuti nella bambagia mentre le famiglie lombarde, padane e , ma si, anche italiane, hanno problemi di lavoro e a mettere insieme il pranzo con la cena,  è meglio che lasci perdere e non si dica leghista. Se ha paura a partecipare ad un corteo cosa farebbe se il Movimento chiedesse qualcosa in più, come occupare le piazze come a Hong Kong? Si nasconderebbe sotto le zerbino di casa per non esporsi? La partecipazione alle battaglie del Movimento è il minimo che si richiede. La Lega Nord è nata per la battaglia indipendentista e per quella antiimmigrazionista, quindi Diciamo Stop all’invasione programmata.

Ci troveremo alle 14.00 al parcheggio di via Rimembranze a Ossona; in automobile andremo alla fermata della metropolitana, per dirigerci a Porta Venezia, con i mezzi pubblici. Per chi vuole, invece, c’è un pullman. Nel manifesto ci sono i riferimenti per prenotare il posto. Parte alle 14.20 dal parcheggio al casello di Arluno. “

Anna Alice
Chi sono Anna Alice 128 articoli
Ogni persona ha una vita normale e una vita di fantasia, di pensieri e di sogni. Sono una impiegata, una contabile. Ho a che fare ogni giorno con i numeri, e raccontare il mondo con le parole è il mio modo di fuggirne.