E’ dimostrato! La domenica fa male alla salute: i dipendenti si ammalano quasi sempre di lunedì

E’ dimostrato! La domenica fa male alla salute: i dipendenti si ammalano quasi sempre di lunedìSecondo una ricerca effettuata dalla Cgia nel 2012 ci sono stati 6milioni di dipendenti italiani che hanno richiesto almeno periodo di assenza dal lavoro per malattia. La media però si è ammalato almeno 2,23 volte all’anno ed è rimasto a casa per almeno 17,71 giorni. Un blla statistica, ma a cosa più interessante del sondaggio è che conferma un luogo comune. Quello del dipendente che si ammala sempre di lunedì. Infatti ben un terzo di tutti quelli che si sono ammalati e hanno presentato certificato di malattia, hanno compiuto il primo giorno di assenza dal lavoro di lunedì.

Anche il confronto fra il settore privato e quello dei dipendenti pubblici conferma molti luoghi comuni; infatti nel settore pubblico i dipendenti si ammalano moto più spesso che ne settore privato anche se le malattie sono mediamente più corte. Il confronto fra le percentuali mostra dei dati certi con 16,71 giorni lavorativi persi per ogni dipendente pubblico contro i 18,11 persi da ciascuno dipendente del settore privato e con una media di 2, 61 per ogni lavoratore el settore pubblico contro i 2,08 del settore privato.

Nell’analisi suddivisa per territorio e per regione spicca in alto la Calabria che si attesta al primo posto. In Calabria i dipendenti pubblici perdono per malattia 34,6 giorni all’anno mentre nel settore privato nel persono 41,08 giorno. Al secondo posto, con molte lunghezze distacco dal primo arrivato, troviamo i lavoratori della della Sicilia, con 19,9 giorni all’anno a testa di malattia. Segue la Campania con una media di assenze per malattia di 19,4 giorni e a ruota della Puglia con 18,8 giorni a dipendente.

Gli stakanovisti che non si ammalano mai li troviamo invece in Trentino Alto Adige, dove ci sono solo 15, 3 giorni a testa di assenza all’anno, quasi alla parei con il lavoratori del Veneto, dove le assenze per malattia sono mediamente solo di 15,5 giorni annui a dipendente. Segue l’Emilia Romagna con 16,3 giorni.

Inutile dire quali sono le altre Regioni virtuose in questa classifica.

Giuseppe Bortolussi, il segretario della Cgia, ci tiene però a precisare che questi sono dati estratti da un documento dell’Osservatorio sulla certificazione di malattia dei lavoratori dipendenti privati e pubblici  pubblicato dell’lnps avviato nel 2011 e che non sarebbe gusto giudicare i lavoratori dipendenti solo in base a questi dati perché i medici di base spesso non lavorano nel week ed è per questo motivo molti certificati medici son fatti di lunedì. Inoltre molti lavoratori, dipendenti e non, approfittano del tempo libero del week end per fare attività e lavori di manutenzione che li portano o a farsi male o ad ammalarsi proprio di lunedì. Prendere per buona questa spiegazione è una scelta personale del lettore.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2253 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.