Chelsea Clinton diventa mamma e Hillary diventa nonna

Chelsea Clinton diventa mamma e Hillary diventa nonnaChelsea Clinton è diventata mamma, lo ha annunciato lei stessa su twitter questa notte. La bambina si chiama Charlotte e il padre è Marc Mezvinsky, banchiere con cui la figlia dell’ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, è sposata dal 2010. Bill Clinton ha dichiarato di essere al settimo cielo dalla gioia per l’arrivo della nipotina. Hillary Clinton invece non ha ancora rilasciato dichiarazioni. Per quanto felice, entusiasta  e commossa possa essere per la nascita della bambina, per lei c’è una nota dolente. Diffatti l’ex first lady ora si sentirà spesso chiamare nonna. Sarà quindi facile datarla negli anta sia come donna sia come personaggio politico.  Chelsea è figlia unica ed era quindi  l’unica che poteva dichiarare così l’età di sua madre. L’annuncio delle veneranda età di Hillary Cinton è avvenuta durante la campagna elettorale per la sua candidatura alla Casa Bianca nella rosa del partito democratico. Il partito democratico, però, non va confuso con il partito democratico italiano di Matteo Renzi: sono due entità molto diverse, anche se il presidente attuale, Barack Obama, anche lui espressione del partito democratico americano, spesso si confonde e pensa a Renzi come ad un collega di partito. Ironia a parte, Chelsea Clinton si è dichiarata, su twitter e insieme al marito, piena d’amore, di stupore e di gratitudine per la nascita della piccola Charlotte, di cui non ha voluto sapere il sesso fino al momento della nascita. ” ci son così pochi misteri al mondo la cui soluzione è bella in ogni caso ”  ha detto dichiarato qualche settimana fa.  L’uso di twitter per l’annuncio mondiale della sua nascita colloca questa bambina fra le principesse del globo, anche perchè potrebbe avere due nonni capi di Stato, se eleggono Hillary come presidente,  cosa che succede solo con i matrimoni reali. Potrebbe sccedere: gli americani amano le simmetrie e se hanno eletto un presidente nero, potrebbero pensare che ora tocca al presidente donna e anche nonna.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2250 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.