Magenta, giovane aggredito senza motivo nei pressi della Vincenziana

Magenta, giovane aggredito senza motivo nei pressi della VincenzianaMercoledì sera, intorno alle 23,  in via Sanchioli a Magenta, nel quartiere somaschi, non lontano dall’edificio in cui sono ospitati i 100 clandestini mandati a Magenta dalla prefettura di Milano,  un giovane magentino di 28 anni, è stato aggredito da tre sconosciuti mentre stava percorrendo la via in bicicletta.

Il giovane è stato scaraventato a terra, all’improvviso e senza nessun motivo, e ha dovuto essere soccorso da una ambulanza e trasportato all’ospedale. Fortunatamente le sue condizioni non sono gravi e guarirà in pochi giorni.

Nonostante la paura causata dall’aggressione, il giovane ha potuto indicare ai carabinieri, immediatamente accorsi sul luogo, che i tre aggressori si sono infilati all’interno dell’edificio della Vincenziana, dove, per l’appunto sono ospitati i clandestini. Non si sa però se si trattasse di uno di loro, sfuggito al controllo di chi dovrebbe custodirli.

Le forze dell’ordine stanno indagando su questa  nuova aggressione senza senso. Non è infatti la prima: qualche mese fa un giovane era stato aggredito con un cacciavite da quello che si pensava fosse un ladro. In un primo momento si pensava che il giovane lo avesse disturbato o avesse cercato di intervenire, poi invece si è scoperto che si era trattato di una aggressione effettuata senza nessun motivo .

(fonte: oknotizia.com)

Anna Alice
Autore Anna Alice128 Articoli
Ogni persona ha una vita normale e una vita di fantasia, di pensieri e di sogni. Sono una impiegata, una contabile. Ho a che fare ogni giorno con i numeri, e raccontare il mondo con le parole è il mio modo di fuggirne.

1 Commento

Rispondi