Ossona, l’amministrazione sommersa dai contenziosi

Ossona, l'amministrazione sommersa da liti e contenziosiL’ amm. comunale di Ossona è sommersa da contenziosi giudiziari al punto da non riuscire a consegnare  la  documentazione relativa a Sergio Garavaglia , capogruppo consiliare di Siamo Ossona, nemmeno per elenco, se non posticipando di molto i termini di consegna.

La  notizia ci è stata data dal consigliere comunale di Ossona Sergio Garavaglia del gruppo Siamo Ossona tramite la consegna di una risposta pubblica da parte dell’amministrazione, alla sua richiesta di documenti.

Nel documento inviatoci l’amministrazione è chiarissima. Come si può vedere dalla fotografia allegata è l’amministrazione stessa che, ufficialmente, ammette l’incresciosa situazione e dice testualmente che “… tendente ad ottenere copia del contenzioso dell’ente, con la presente si comunica che si intende avvalersi del disposto dell’art. 21 del vigente regolamento comunale per il procedimento amministrativo e per l’accesso ai documenti amministrativi, che prevede nello specifico che…”  …”qualora il numero delle richieste sia tale da impedire o gravemente ostacolare il lavoro delle unità operative interessate, i termini dell’art. 10 (30 giorni) possono essere differiti fino a 15 giorni”

Pur non dicendo nulla sull’errore che indica in 30 giorni il termine entro cui consegnare la documentazione,  e non facendo notare per i consiglieri comunali,  gli accessi agli atti devono avvenire per legge nelle 24 ore  per quelli la cui risposta può essere orale e al massimo tre giorni per quelli per cui è necessaria la copia, che può essere data anche tramite supporto elettronico per evitare di consumare la carta,  la risposta dell’Amministrazione comunale di Ossona è molto preoccupante.

Infatti, se l’amministrazione comunale si appella al numero troppo corposo di documenti richiesti per differire la data di consegna, quando un consigliere chiede di sapere quanti contenziosi legali ha in corso il Comune di Ossona, è normale spaventarsi e chiedersi quanti sono, e se gli amministratori di Ossona sono all’altezza di effettuare il compito che gli è stato affidato o se non è negli interessi degli ossonesi chiedere il commissariamento del Comune.

Avevo percepito dalle spese legali di questi ultimi anni ( piu’ di 300.000 euro) che, per colpa della loro incapacità, vi fossero molti contenziosi con il Comune. Non credevo però così tanti da rimandare il mio accesso di 45 giorni… Tra l’altro, l ‘accesso agli atti ed il loro rinvio, per un Consigliere Comunale, non segue la normale procedura. Ennesima farsa della maggioranza.

Ha commentato, stupefatto e preoccupato, Sergio Garavaglia, consigliere comunale di Siamo Ossona.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2290 articoli

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l’ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it).
Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.