Ossona, ora inizia la guerra del mercato

Ossona, ora inizia la guerra del mercatoA Ossona si parla del mercato del venerdì. I commercianti minacciano guerra e ci sono molte perplessità a proposito della scelta annunciata di trasferire il mercato in via Pertini. Non solo perplessità: legati alla piazza di via Pertini vi sono talmente tanti problemi amministrativi che risulta impossibile utilizzarla a breve e la prospettiva di usare la via Pertini come luogo di mercato, non potrebbe non spaventare, considerandone le dimensioni e la difficoltà di movimento e di sicurezza che pone questa scelta.

Qualche giorno fa, in Comune, è stata indetta una riunione in cui  i commercianti che hanno la concessione della piazzola del mercato ad Ossona si sono incontrati con l’assessore Monica Porrati, che oltre alla sicurezza ha anche la delega al commercio e con il consigliere Angela Lovati, che non si sa bene a quale titolo ha preso la parola. Non lo sapevano neppure i commercianti che si sono decisamente arrabbiati perché le due consigliere comunali hanno prospettato loro il trasferimento del mercato nella vecchia piazza del mercato in via Pertini, dando come motivazione del trasferimento del mercato, il rifacimento di piazza Litta, che, come tutti sanno, non è né nel programma della lista Incontro, né nell’elenco dei lavori pubblici da effettuare per il prossimo triennio.

Altra preoccupazione è data dalla prospettiva di un trasferimento del mercato da piazza Litta a via Pertini senza che alla base vi sia un progetto di ingrandimento e di nuove concessioni delle piazzole. Ci sono anche molte perplessità amministrative legate all’uso di piazza mercato che come si sa non è in condizioni di sicurezza tali da poter essere usata senza un grosso investimento ed è legata alla convenzione con al ditta Biffi, che gestisce la palestra e che ora è in liquidazione per fallimento. Ci sono molte perplessità anche sulle condizioni che il curatore fallimentare della Biffi potrebbe mettere per l’uso della piazza, anche solo come parcheggio, in quanto potrebbe far rilevare diverse inadempienze del Comune relative alla convenzione firmata a suo tempo con la Biffi.

I problemi riguardo a questa storia sono così tanti che si può correre il rischio che sia il punto di rottura  della nuova amministrazione. Non per nulla che il mercato si trova in piazza Litta sin dal 2002 e nessuno è mai riuscito a spostarlo da lì, per avendo tentato per più di 10 anni. Sulle motivazioni per cui il mercato non può essere spostato in via pertini faremo degli articoli ad Hoc inseriti nel magazine delle Strane Storie Ossonesi”.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2278 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.