Attacco informatico al deep web: Tor sotto attacco per mesi

Chi non sa ancora che cos’è il deep web e quindi non conosce la rete Tor penserà di aver perduto un’occasione quando scoprirà che si tratta di una delle reti parallele a internet,  famose per la  riservatezza delle comunicazioni, e che ora è stato attaccato da degli sconosciuti che l’hanno obbligata ad un rapido aggiornamento e a ridimensionare la sua reputazione di rete dalla privacy inviolabile.

ttacco informatico al deep web: tor sotto attacco per mesiSe volete sapere cos’è Tor e il Deep web vi consiglio di leggere questo articolo di Culture digitali, un sito internet che si occupa di vari tipi di tutorial e che ha appena pubblicato un post proprio sull’ attacco informatico subito da Tor.
Gli autori di questa bravata, secondo quanto sospettano le autorità americane, sono degli studenti o dei ricercatori universitari del Software Engineering Institute (SEI) della Carnegie Mellon University che nei nei mesi scorsi avevano proposto un intervento, durante la conferenza Black Hat, che si intitolava qualcosa che suonava come: “non è necessario essere degli esperti per infiltrarsi in Tor: rendere riconoscibili tutti gli utenti con un piccolo budget.”
L’intervento alla conferenza poi era stato cancellato, ma si direbbe che le intenzioni, e le conoscenze informatiche dei relatori, erano fin troppo chiare.

Ora si trovano nella veste dei maggior sospettati del buco che è avvenuto individuando, procedendo a ritroso, sino alla partenza, le origini del traffico della rete. Il buco è stato chiuso, ora, da quello che dicono sul sito del progetto Tor, ma a buoi scappati.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2278 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti chiusi.