Sparisce la polizia locale di Ossona e Casorezzo: è a un matrimonio

Ossona e Casorezzo: i vigili non ci sono, sono al matrimonio del collegaLo scorso lunedì 7 luglio gli uffici della polizia locale del comando Unico di Ossona e Casorezzo erano chiusi durante l’orario solito di ufficio e un messaggio telefonico invitava a chiamare il 112 per le emergenze perchè tutta la polizia locale del comando unico non era in servizio quel giorno.

La notizia era questa settimana nella pagina di Casorezzo di Settegiorni, in  un trafiletto laterale, che avrebbe dovuto sollevare un boato di proteste e di scandalo anche a Ossona e invece è passato quasi in silenzio.

Sul sito internet del Comune di Ossona invece, non c’era nulla. L’ufficio è unico, quindi se è chiuso per Casorezzo è chiuso anche per Ossona che quindi non è stata neppure avvisata del giorno di festa concesso alla polizia locale.
Non è la prima volta che un cittadino, recandosi in Comune, specie a Ossona, trova l’ufficio dei Vigili chiuso nonostante sia l’orario in cui dovrebbe essere aperto al pubblico. L’ultima volta era successo a Ossona e la giustificazione era stata quella di una emergenza.

Questa volta però, se le cose stanno come hanno scritto su Settegiorni.it, la questione è molto grave. Potrebbe addirittura essere configurato un caso di interruzione di pubblico ufficio che coinvolge anche le amministrazioni comunali e in modo particolare chi detiene le deleghe alla sicurezza, se non è intervenuto nel controllo anche a posteriori dell’avvenuto disservizio.

Se quanto scritto da Settegiorni è vero, una gravissima responsabilità potrebbe ricadere su chi ha firmato i permessi utilizzati per consentire la partecipazione al matrimonio di tutti i vigili, lasciando in balia di sè stessi i due Comuni, e non garantendo l’apertura al pubblico dell’ufficio. Potrebbero persino configurarsi dei reati penali come l’interruzione di pubblico ufficio oppure l’omesso controllo e molti altri.

Difatti, da quello che dice Settegiorni, la Polizia locale era assente perchè era andata al matrimonio di un collega che aveva pensato bene di sposarsi di lunedì,  invece di celebrare la cerimonia di sabato o di domenica quando gli uffici di Ossona e di Casorezzo sono già naturalmente chiusi. Difatti, il servizio della polizia locale nei due paesi c’è solo dal lunedì al venerdì per 8 ore al giorno, ma probabilmente  vi è chi pensa che usare un giorno festivo per sposarsi possa far perdere un giorno di congedo per il matrimonio ( non è così: si può far iniziare il congedo nei giorni seguenti pur restando entro i 30 giorni dalla celebrazione del matrimonio civile).

Da punto di vista politico questo fatto ricade sulle responsabilità dei due assessorati alla sicurezza o di chi detiene le deleghe alla sicurezza,  con una maggiore responsabilità di quello di Ossona perchè  questo Comune non avrebbe neppure avvisato i cittadini della mancata apertura dell’ufficio dei vigili e della loro assenza.

(Fonte: settegiorni.it)

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2253 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.