Ossona, il carnevale 2014: che bella festa

Ossona, il carnevale 2014: che bella festa

Anche quest’anno il carnevale si è consumato ad Ossona, con una grande festa di piazza e con la partecipazione dei vari gruppi   del paese, che hanno inventato maschere e carri di carnevale, per festeggiare con gioia l’ultimo giorno prima dell’inizio della Quaresima.

2014-03-08-14.40.24-324x243 Ossona, il carnevale 2014: che bella festa Lifestyle Magazine   %Post Title, %Image Name, %Post CategoryNulla meglio delle fotografie prese in quella giornata di sole possono raccontare la gioia dei bambini e la lieve follia dei grandi, che si sono divertiti a impersonare personaggi dei cartoni animati o della fantasia. Quest’anno, abbiamo avuto anche due gelati e uno scarabeo con tanto di pallottola fatta rotolare a calcetti mentre si sfilava lungo le vie di Ossona.
Poi c’è stato il carro di Mary Poppins e quello delle squadre i calcio, organizzati dall’oratorio, dalla Proloco e dal gruppo dell’AAO.
Infine quello dell’associazione Orsetti Padani che come ogni anno hanno organizzato il carro di carnevale per i bambini che non avevano un gruppo di riferimento.

Il carro della maschere libere

Il carro delle “maschere libere” come è stato definito dai piccoli che hanno approfittato del passaggio e dell’occasione per lanciare coriandoli dall’alto. Insomma, si è trattato di un bellissimo carnevale che ha rispettato la tradizione. Una gallery della foto scattate durante la giornata e che si trovano anche su Facebook sono pubblicate nella versione non amp dell’articolo.

« 1 di 45 »
Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2888 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio RPL

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi