Il ricordo di Don Giampiero dal Comitato Civico

Il ricordo di Don Giampiero dal Comitato CivicoNon sono un ossonese doc, ma ho avuto la fortuna di conoscere don Giampiero. Che sfortuna non averlo conosciuto in gioventù come ogni ossonese della mia età.

Ho appreso della sua dipartita e subito ho voluto rivedere la intervista che ho fatto qualche anno nell’occasione del gala’ dello sport, organizzata 2 anni ed inserita nell’evento “Sagra del Burgass”. Rivedendomi, ho sorriso, ho pianto ma soprattutto ho preso forza e vigore dalle parole di don Giampiero per scrivere due righe: lo merita.

Parole semplici che toccano nel cuore di ogni ossonese. ricordo che quando andai a casa sua per invitarlo al Gala’ dello Sport, ero pessimista della sua presenza all’evento a causa dei suoi acciacchi di salute e che rifiutasse il mio invito. Andai con Enrico Vismara  e ci accolse con un sorriso, seduto nella sua poltrona.

Gli accennammo del progetto che avevo in testa e mi disse di si. Fu un si  diverso, perché detto con il cuore e con un incoraggiamento che mi spronò a dare il meglio di me stesso per organizzare l’evento.  Fu un successo; durante l’intervista ci disse parole di insegnamento e coinvolgenti.

Alla fine dell’intervista le sue parole raccolgono i valori di una vita: “vorrei essere ricordato come un prete che ha fatto il suo dovere”. Dunque  dare il meglio di se stessi per essere ricordati per quello che si è fatto e non per gli stereotipi che gli altri vorrebbero che ti ricordassero. grazie don Giampiero. con la semplicità, hai dato un insegnamento prezioso a tutti noi. Ossona ti è grata e io ti ringrazio, ancora una volta. sarà difficile dimenticarsi del tuo amore per il nostro paese.

Il presidente del Comitato Civico di Ossona Antonio Zocche

 

Antonio Zocche
About Antonio Zocche 7 Articles
Abito a Ossona da molti anni e sono presidente del Comitato civico, libera associazione di cittadini apartitica che fa da tramite tra i cittadini e l'amministrazione comunale.

Be the first to comment

Rispondi

Leggi anche