Boffalora, mega incidente stradale: si rovescia un’autocisterna

Boffalora, mega incidente stradale: si rovescia un'autocisterna

bofffalorautocisterna Boffalora, mega incidente stradale: si rovescia un'autocisterna Piazza Litta (Ossona) Prima Pagina   A Boffalora sopra Ticino, sulla statale 11 questo pomeriggio verso le 14, un gravissimo incidente stradale ha coinvolto 6 autovetture e un’autocisterna che trasportava gpl. Si è trattato di un mega tamponamento avvenuto sulla statale 11, nel tratto di strada che si trova dopo la rotonda con l’ingresso della Milano Malpensa e prima di arrivate al ponte sul primo ramo del Ticino e che ha coinvolto automobili che percorrevano la strada in ambedue le direzioni.

L’autocisterna aveva appena caricato il gpl a Trecate e stava dirigendosi in direzione di Milano e si è ribaltata nel campo a lato della strada, facendo temere uno sversamento e un disastro ecologico.

Fortunatamente, nonostante la gravità dell’ incidente stradale, non ci sono vittime in pericolo di vita. Dei 7 feriti, due sono stati portati all’ospedale Fornaroli di Magenta mentre gli altri sono stati medicati sul posto.  Tra i feriti ci sono un uomo di 25 anni, due di 30 uno di 33 e una donna di 56 anni. Degli altri due feriti non si sa ancora molto.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco con la specifica unità di emergenza specializzata in disastri ambientali, oltre ai carabinieri della stazione di Abbiategrasso in supporto alla polizia locale. Per soccorrere i feriti  sono intervenute 4 ambulanze, due auto mediche e l’elicottero dell’elisoccorso. Alcuni dei questi mezzi sono stai allertati con il codice rosso.

Culture digitali

L’ incidente stradale ha causato una lunga fila di veicoli e bloccato il traffico su tutta la statale 11, che rimarrà chiusa nel tratto fra Boffalora e Trecate, fino a domani, per permettere la pulizia e la rimozione dell’autocisterna.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2682 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio RPL