Primarie PD: il flop di Ossona marca le elezioni amministrative

Primarie PD: il flop di Ossona marca le elezioni amministrativeE’ passata quasi una settimana dalle elezioni primarie del Pd e non si è ancora riusciti a sapere come sono andate le cose ad Ossona. L’unico risultato che si è conosciuto riguarda i risultati del collegio di Magenta e Abbiategrasso che misura in modo davvero molto avvilente per il partito democratico il grandissimo calo di affluenza dei tesserati che si sono recati a votare e che hanno fatto una scelta fra le due proposte: Alfieri e De Marchi.

La vittoria, in questa zona dell’Altomilanese, è andata ad Alfieri, che ha così confermato il trend delle elezioni in regione Lombardia. Nella nostra zona lo scarto è stato piuttosto alto, rispetto ad altre zone della Lombardia. Hanno votato solo 803 persone: 521 per Alfieri e  274 per la De Marchi.  Per votare bisognava essere in possesso della tessera da sostenitore del Pd e pagare 2 euro come contributo alle spese del partito.

Come si diceva già non si sa chi come sono andate le primarie a Ossona, ma non è difficile capire che la disaffezione per la sinistra è molta e che nemmeno quelli che erano più convinti si riconoscono più nel Partito democratico. Han dovuto mandar giù troppi rospi e non penso trovino divertenti le giravolte di Matteo Renzi, sul voto e sul governo. L’Alleanza con Berlusconi al governo pesa molto ai vetero comunisti che hanno passato anni a dare addosso al capo di forza italia,  mentre localmente ci sono le gravi divisioni con gli ex margherita la cui vocazione democristiana irrita moltissimo gli ex aderenti al Pci.

Una situazione non facile che umilia le idee e i progetti e alimenta la rabbia dei militanti di sinistra che hanno a che are anche con le defezioni a favore di Grillo. Si può pensare quindi che sarà molto difficile che a Ossona, la lista di sinistra avrà successo. Probabilmente si presenteranno con l’ennesima lista civica per nascondere la loro identità dietro qualcosa d’altro , come è stato fatto anche l’ultima volta in cui il PD si èpresenteta alle elezioni ammnistrative con la lista civica Ossonainmeglio per nascondere la profonda divisione con il sindaco dell’Acqua, della Acli e appartenente alla Margherita, prendendo un solo consigliere anche se, come sindaco, si era presentata Antonella Tunesi che era già stato Sindaco di Ossona

Alessandra Gornati
Chi sono Alessandra Gornati 109 articoli
Mi piace leggere, mi piace scrivere, ma amo la privacy. Vivo in un piccolo Comune dell'altomilanese, e questo mi condiziona. Si potrebbe dire che amo parlare di quello che capita agli altri, ma se parlano di me, mi sembra di mettermi in mostra e sono in imbarazzo. Pensa a me come ad una donna timida e invisibile, senza misteri ma molto ricca nell'anima. Quello che do al mondo, lo do con le mie parole.Cercami su Facebook Alessandra Gornati