Pregnanese – AC Ossona: seconda sconfitta per i biancorossi

Pregnanese - AC Ossona: seconda sconfitta per i biancorossiDue sconfitte consecutive per i nostri ragazzi dell’Ac Ossona, che hanno insaccato tre goal della Pregnanese, che giocava in casa,  nella 17esima giornata  del Campionato di Prima Categoria  (Girone N). A loro scusante bisogna dire che la partita è stata condizionata anche dal campo pesante.
Il primo tempo Ac Ossona è stato privo di idee e con nessun tiro in porta, e hanno subito due goal da parte della Pregnanese nella prima mezz’ora, senza aver nessuna reazione, anche se ha raccolto qualche ammonizione con Grassi al14esimo minuto, Del Vincenzo al 28esimo e Cazzulani al 30simo minuto. I goal sono arrivati al sesto minuto ad opera di Barletta e al 27esimo minuto da parte di Piazza che poi è stato ammonito al 42esimo minuto.
Nel secondo tempo, l’AC Ossona è rientrato  in campo con piglio un pochino diverso, ma è stato troppo poco e ha colto una sola occasione su un rigore che  Nosino ha trasformato in goal al 23esimo minuto.
Poco prima,  però, al 19esimo minuto,  l’Ac Ossona  ha subito un goal da parte di Piazza e dopo l’espulsione di Ambroso al 17esimo minuto ha dovuto giocare con un uomo in meno. Due la ammonizioni nel secondo tempo: per la Pregnanese Bosani 46esimo minuto e per l’ AC Ossona Nosino al secondo minuto.
La partita è finita quindi con Pregnanese 3 – AC Ossona 1
In campo per l’AC Ossona c’erano Tripodi, Ambroso, Boldorini sostituito al primo minuto del secondo tempo da Salvalaglio), Gornati, Grassi, Alesse, Cazzulani, Bergamaschi sostituito al primo minuto del secondo tempo da Zambello, Cauteruccio, Nosino e Del Vincenzo. All.: Giuliano
A disposizione: Fabrizio, Porati, Raimondi, Marchesani e Moroni.
La Pregnanese invece ha schierato Pastori, Vulcano sostituito al 38esimo minuto da Motta), Maggioni, Caputo, Mazzagufo, Banfi, Strippoli sostituito al 28esimo minuto da Brescia, Piazza sostituito al 30esimo minuto da  Bosani, Rossi, Barletta e Monbelli. All.: Cassani. A disposizione in panchina Gherardi, Nocifora, Lorusso e Vecchio.