Arluno: aiuto, che paura il buio sotto il ponte!

Arluno: che paura il buio sotto il ponte!
ponte sotto la Tav ad Arluno

Aiuto, che paura il buio sotto il ponte! Non so se sono in tanti ad averlo notato, ma da qualche settimana le luci sotto il ponte  dell’autostrada Milano Torino e della Tav di Arluno sono spente.

Tutti i lampioni del sottopassaggio nel lato della carreggiata che va in direzione di Ossona, venendo da Vittuone, sono saltati. Non si tratta di una mera lampadina rotta, ma il danno sembra aver colpito tutto l’impianto, perché non c’è una sola luce accesa.

Percorrere il ponte al buio fa paura anche perché gli episodi di abbagliamento, come potrete vedere alla fine del filmato che ho realizzato questa mattina, sono estremamente pericolosi.

E’ difficile anche capire da chi lamentarsi di questa situazione perché, per l’utente non si riesce a capire se la responsabilità della manutenzione del ponte è  della Tav , della provincia di Milano ( cui appartiene la strada provinciale per Turbigo) oppure del comune di Arluno sul cui territorio il ponte si trova.

Anche se l’amministrazione del Comune di Arluno sembra essere il responsabile meno probabile della situazione, a questo ente va comunque imputato il fatto che attualmente non si sono viste molte lamentele pubbliche da parte loro, anche se il territorio di Arluno , e i problemi dei cittadini in tema di sicurezza pubblica, sono una responsabilità che si sono presi vincendo le elezioni.

Speriamo che siano perlomeno in grado di indicare quale è l’ente cui rivolgersi per ottenere la fine dell’oscurità sotto il ponte di Arluno.

Ed eccovi il video girato il 30 agosto alle o8. 30 del mattino e pubblicato su youtube.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2291 articoli

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l’ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it).
Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.