Bernate Ticino, pensionato muore nel Naviglio

Bernate Ticino, pensionato muore nel NaviglioDomenico Avoli,  di 84 anni, è scivolato ieri pomeriggio, sabato, verso le 15, giù per l’alzaia del Naviglio a Bernate Ticino. Purtroppo per l’anziano alcuni ciclisti che passavano lo hanno visto e soccorso solo dopo che aveva perso conoscenza e per lui non c’è stato nulla da fare, il tempo passato con il viso immerso nell’acqua gli è stato fatale e nemmeno l’intervento del 118 che è arrivato sul luogo con un elicottero e una ambulanza della croce Bianca di Abbiategrasso hanno potuto far nulla per lui.

Non si conoscono ancora le cause del’incidente. Alcuni passanti hanno raccontato di aver visto l’anziano pensionato seduto sull’erba dell’alzaia una mezz’ora prima dell’incidente. Forse l’uomo si era quindi seduto per riposare e per godersi il fresco e quando ha deciso di rialzarsi per continuare la sua passeggiata lungo la riva, ha messo un piede in fallo scivolando sul fondo del canale finendo in acqua.

Forse per un malore, forse per lo spavento, o forse perchè nella caduta ha battuto la testa, il povero pensionato non è riuscito ad alzarsi e ad arrampicarsi sulla riva e, perdendo i sensi in acqua è annegato.

Una morte melanconica, che racconta di come anche i piccoli incidenti casuali, che possono capitare nel nostro vivere quotidiano,  possano essere fatali.

(Fonte foto Flikr.com)

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2250 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.