Ossona, sicurezza: furti e tentativi di furti di taniche di gasolio

Ossona, sicurezza: Furti e tentativi di furti di taniche di gasolio
panorama sulla Tav
Ossona, sicurezza: Furti e tentativi di furti di taniche di gasolio
panorama sulla Tav

Nella scorsa settimana ad Ossona, nella zona della pista ciclabile che da Ossona porta verso Marcallo con Casone e Santo Stefano Ticino e  che inizia dietro il cimitero del paese c’è stato un bel movimento.

La pista ciclabile è piuttosto frequentata, anche nei giorni di pioggia e di brutto tempo, da maratoneti in allenamento, da ciclisti o da semplici passanti. Alcuni di questi sportivi e dei passanti hanno notato qualche giorno fa, all’altezza del piccolo ponte che passa sotto la Tav e l’autostrada,  un furgone con a bordo alcuni personaggi che stavano tentando di rubare taniche di gasolio e attrezzi di lavoro e le piccole ruspe  dal cantiere in cui in questi giorni si stanno facendo i lavori per la sostituzione dei tubi della fogna di Ossona e i raccordi con la vasca volano.

I personaggi hanno spinto la loro arroganza trattenendosi a parlare con alcuni dei passanti, pian piano man mano che si capiva cosa stavano facendo i personaggi, la gente si è arrabbiata e li ha costretti alla fuga.
Nel racconti dei testimoni, i personaggi sono stati descritti come rumeni, facendo la solita confusione tra rom (zingari) e rumeni di nazionalità. Di certo si sa che parlavano l’italiano malamente con un forte accento tipico dei paesi della zona della Romania e della Albania, che avevano un aspetto decisamente poco raccomandabile e che non è sicuramente buona cosa che persone così girino così, credendo di essere indisturbate.

Il secondo episodio ha invece toccato uno dei capannoni agricoli che si trovano nei pressi. Alcuni sconosciuti, ma è lecito pensare che siano gli stessi, hanno tentato di rubare il gasolio agricolo dalla cisterna, facendo scattare però l’allarme  che ha messo in fuga i ladri.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2207 Articles
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Be the first to comment

Rispondi