Passeggiando per Ossona…

Passeggiando per Ossona
Angolo del Canale secondario del Villoresi in via Bosi
Passeggiando per Ossona
Angolo del Canale secondario del Villoresi in via Bosi

Passeggiando per Ossona si possono fare delle scoperte davvero piacevoli, cose che non si sapevano e che riconciliano persino con le buche nelle strade e con i furti negli appartamenti.

Sono anni che si dice che sarebbe bello avere degli angoli di terreno da dare a chi non ha la terra per poter fare l’orto e dare quindi un aiuto concreto a chi soffre per la disoccupazione o per la crisi economica che ha colpito Ossona forse più degli altri Comuni. Non risolve il problema, ma aiuterebbe le famiglie e terrebbe impegnato in un lavoro chi non lo ha più. Insomma, si è sempre pensato che il Comune di Ossona non avesse le orecchie per ascoltare queste proposte.

Invece, passeggiando per Ossona , ci si accorge che non è vero e che in via Bosi, uno dei lati del canale  secondario del Villoresi, proprio dopo il bellissimo e antico lavatoio decorato da tre stupendi Tigli, che in primavera mandano un profumo meraviglioso, è coperto da piccoli orti, casette,  abitato da qualche gallina. Insomma, è utilizzato.

I due lati del canale dovrebbero essere nelle disponibilità del patrimonio del consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi, ma abbiamo già visto che il Comune di Casorezzo ha trasformato le sponde solo in una pista ciclabile, mentre ad Ossona… Cosa dire di più oltre speriamo di vedere presto gli orti anche sull’altro lato del Canale, che è ancora libero per un lungo tratto?

Culture digitali

La foto che vi mostriamo è stata  scattata, passeggiando per Ossona, dal ponticello di Via Bosi, all’altezza della scuola materna, nel lato che va verso il vecchio ospedale di villa Bosi e il suo parco centenario.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2963 Articoli
Giornalista Milanese e Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni ho collaborato conTvci, una delle prime televisioni private e così sono anche parte della storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di RPL e scrivo su alcune testate, qua e là.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi