Francesco Bigogno, Magenta: ancora danni all’autosilos

Francesco Bigogno, Magenta: ancora danni all’autosilos
Un estitntore come fermaporta nell’autosilos di Magenta

L’ex consigliere comunale Francesco Bigogno, di Magenta, ha denunciato per l’ennesima volta l’incuria cui versa l’autosilos comunale. Dalle foto che ci ha mostrato e che pubblichiamo si possono vedere che la sala ascensore è aperta e persino più sporca di prima. oltre al cumulo di sporcizia c’è persino lo specchietto di un ciclomotore. Per evitare questa incuria Francesco Bigogno propone la soluzione di chiudere a chiave il locale.

Sempre l’ex consigliere fa notare che, come potete vedere anche dalle foto, che nell’autosilos di Magenta c’è tutta la segnaletica relativa agli estintori ma mancano proprio gli estintori. Uno è stato addirittura utilizzato come fermaporta. Le telecamere sono state divelte e ora non funzionano più.

” Un autosilos che era un gioiello lo stanno trasformando in un ghetto. E sono convinto che ci vorrebbe cosi poco per tenere bene questi spazio” fa sapere Bigogno alla stampa tramite un comunicato.

Qui si seguito potete vedere con i vostri occhi le condizioni in cui si trova attualmente l’autosilos. Condizioni che hanno indignato l’ex consigliere Comunale Francesco Bigogno e che lo hanno spinto ad iniziare una battaglia informativa per ottenere che l’amministrazione di Magenta si prenda cura dell’autosilos.