Milano 24 marzo, mercatone dell’antiquariato

 

Ogni ultima domenica al mese, gli amanti degli oggetti di antiquariato possono ritrovarsi a Milano, sull’Alzaia del Naviglio Grande, per il grande mercatone dell’antiquariato, organizzato dall’associazione Naviglio Grande.

Milano, 24 marzo, il mercatone dll'antiquariatoIl prossimo 24 marzo le sponde del più antico canale di Milano si riempiranno delle bancarelle di 380 espositori selezionatissimi e originali fra cui chi vuol passare una domenica diversa dal solito potrà passeggiare, ammirando oggetti unici e curiosissimi, e magari trovare l’oggetto che ricorda un momento bello del proprio passato o quello che si è sempre desiderato avere.
Tra gli oggetti esposti si possono trovare stampe e quadri, orologi, porcellane, argenti e gioielli, giochi, fumetti, libri, francobolli e cartoline, vetri colorati, lampadari, mobili antichi e oggetti di modernariato e tantissimi altri oggetti. Per chi è interessato all’arte questa sarà anche l’occasione di visitare gli atelier d’arte che tradizionalmente si trovano nel quartiere e che resteranno aperti.

Da prima del 1982, anno di costituzione della Associazione, gli artisti e i commercianti che si trovano lungo i due chilometri che corrono fra la Darsena di Porta Ticinese e il ponte di via Valenza, sul Naviglio Grande, organizzano mostre e mercatini per conservare la cultura e l’identità dello storico quartiere di Milano e, oltre ai mercatini mensili dell’antiquariato, ci sono alcune feste davvero particolari e interessanti in cui i cortili delle antiche case sono aperti al pubblico e nei quali è possibile ammirare delle vere proprie mostro d’arte.  E’ possibile avere altre informazioni sul sito internet Associazione Naviglio Grande , mentre il programma e l’elenco degli espositori si trova sul sito del mercatone dell’antiquariato

(Fonte e foto: navigliogrande.mi.it)

 

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2343 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi