Cappelle di funghi porcini alla griglia

Cappelle di funghi porcini alla griglia

Cappelle di funghi porcini alla grigliaCappell de fong ferree a la graticola oppure, se preferite, Cappelle di funghi porcini alla griglia. Una ricetta semplicissima da fare ma particolarissima, molto legata alla stagionalità e non molto economica, se non siete un cercatore di funghi esperto.

I funghi porcini sono i più buoni, sono forse i più facili da riconoscere quando si va “per funghi” e hanno un costo molto elevato perchè sono quasi rari e non sempre coltivabili. Il consiglio che si può dare comunque è quello di non fidarsi di sè stessi e di non andare a raccogliere funghi se non si è certissimi di quello che si sta facendo. Dopo una raccolta di funghi, anche chi si considera esperto, preferisce fare una sosta all’ufficio dell’ispettorato micologico. L’esame è gratuito e gli indirizzi li trovate a questo link al sito  internet della ASL ceh trovate all’indirizzo: http://www.asl.milano.it/ITA/Default.aspx?SEZ=2&PAG=67&NOT=968

La stagione migliore per la raccolta dei funghi è comunque l’autunno. Se volete mangiare i funghi oggi, in primavera,  dovrete per forza andare al supermercato e comprarli congelati, oppure importati dal vostro fruttivendolo. Vi costeranno una piccola fortuna, ma sarete sicuri della qualità e dl figurone che farete con la ricetta che sto per consigliarvi

Le dosi degli ingredienti per 4 persone sono 4 grosse cappelle di porcini (oppure otto piccole), 4 cucchiai di olio d’oliva, 4 cucchiai di pangrattato, un ciuffo di prezzemolo, sale e pepe come preferite.

Iniziate tritando il prezzemolo molto finemente, poi prendete  le cappelle dei funghi porcini e conditele con sale, un p’ di pepe se vi piace, ricopritele con il prezzemolo tritato. Poi fatele passare in un patto di pangrattato, l’umidità dei porcini li aiuterà a trattenerlo.
Nel caso dei funghi uso una procedura diversa, per coprire di pan grattato il cibo. Invece di passare i funghi nel pangrattato, versate il pan grattato sopra i funghi in modo posati in unpiato con la parte concava verso l’alto, quasi da seppellirli. In questo modo non perdono troppo il condimento mentre li si maneggia. Aggiungete su ogni fungo un filo d’olio d’oliva extravergine.

Intanto avrete scaldato al griglia per fare la grigliata. Poneteci sopra i funghi porcini e lasciateceli per almeno una decina di minuti.

Servite le vostre cappelle di funghi porcini alla griglia ben calde e come contorno agli altri elementi della grigliata.

(fonte foto: commons.wikipedia.org)

About Giuseppe Lanzani 69 Articles
Tecnico informatico

Be the first to comment

Rispondi