Ossona, nuovo furto: stavolta colpita la via Vittorio Veneto

Furti nelle abitazioni ad Ossona: questa volta è capitato in via Vittorio Veneto, e è sempre più pressante  il bisogno di soluzioni per la sicurezza dei cittadini e delle case. Mercoledì 13 marzo, intorno alle 18,30 circa, i ladri hanno visitato una casa in via Vittorio Veneto, mentre i proprietari non c’erano.

via Vittorio Veneto OssonaIl furto è avvenuto nonostante l’attenzione dei vicini di casa, che avevano notato il continuo accendersi e spegnersi delle luci del cortile, e che erano passati più volte nella via, che è comunque piuttosto trafficata. Purtroppo non si è visto nessuno mentre entrava nell’abitazione, e quindi l’allerta alle forze dell’ordine non è potuto avvenire in tempo.  Ciò può essere segno di un cambiamento del “modus operandi” dei malviventi che operano nella zona di Ossona.
Resta quindi alta l’attenzione alle auto di grossa cilindrata sconosciute e parcheggiate negli angoli oscuri, ma bisognerà fare attenzione anche ad altri particolari che ad un primo momento sembrano di poco conto e ricordarsi di avvisare la polizia locale al primo sospetto di furto o di tentativo di entrare in casa e abituarsi a chiamare la Polizia Locale al minimo sospetto, attraverso il loro numero di emergenza: lo 3334651352 .

Gli ossonesi si sono organizzati anche sul web, con un gruppo Facebook, utilizzato per informare i concittadini di tutti furti e le truffe che avvengono e aumentare il senso di allerta, in modo da coinvolgere i cittadini informando su metodi usati e zone colpite. In questo modo si cerca di rendere perlomeno più difficili i furti e le truffe, nell’attesa che il forte problema della sicurezza di Ossona, che copre diversi ambiti, dalla sicurezza sulle strade ( che sembrano dei groviera) a quella della lotta alla criminalità, sia affrontata seriamente. (Fonte: facebook; foto: screenshot da googlemaps)

 

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2349 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Commenti e Diritto di replica

Rispondi