La ricetta del tacchino ripieno di castagne

ricetta tacchino ripieno castagne (tulip 2006 su flickr.com)

Ed eccoci alla ricetta di un piatto  mutuato dalla tradizione americana: il tacchino ripieno di castagne.

tacchinoripienodicastagne La ricetta del tacchino ripieno di castagne Cucina Magazine   Tra i piatti tradizionali del nuovo mondo, cioè gli Stati Uniti, è sicuramente fra i più gustosi ed elaborati, ma anche in questo caso i milanesi, che in cucina sono dei maghi che non hanno paura di provare piatti nuovi e adattarli al proprio gusto, ne hanno fatta una versione tutta meneghina: il Pollin pien de castegn.
Gli ingredienti sono quasi gli stessi di quelli usati per il tacchino ripieno di castagne cucinato nel Giorno del ringraziamento americano. La base è sempre quella di  4 persone dal forte appetito: 1 tacchino, 10 marroni (quelle belle castagne sode e grandi), 80 g di prugne secche denocciolate,  2 mele, 150 g di salsiccia, 100 g di carne trita di manzo, 2 uova, i , 100 g di parmigiano, 80 g di pancetta di maiale, 100 g di burro, 80 g di lardo, 100 g di prosciutto crudo, 2 bicchieri di vino bianco secco , 1/2 litro di brodo, 2 cucchiai di fecola di papate, noce moscata, un rametto di rosmarino, 5 -6 foglie di salvia e infine la quantità di sale e pepe adatta ai vostri gusti.

Si comincia dal tacchino: lo si pulisce e prepara togliendone le interiora, come si fa con il pollo. Conservatene a parte fegato cuore e stomaco. Quindi disossatene accuratamente il petto. La tecnica di queste operazioni era ben conosciuta dalle massaie degli anni passati, oggi è un po’ meno conosciuta ma fortunatamente i macellai si prestano volentieri a pulire e preparare il pollame, consegnano i tacchini pronti per essere riempiti di castagne. Lessate le castagne sbucciate, togliete il nocciolo alle prugne secche, sbucciate le due mele e tagliatele in quarti, tagliate a dadini il cuore il fegato e gli altri “perdit” del tacchino ( le interiora che avete conservato dalla pulitura) , tagliate a dadi grandi la pancetta e mettete il tutto in una ciotola con la carne trita di manzo, le salsicce private della pelle , le due uova e il parmigiano grattugiato. Mescolate il tutto molto bene bagnando il composto con un bicchiere di vino bianco.

Usate il composto come ripieno del tacchino inserendolo sia dalla parte posteriore sia dalle aperture fatte durante la disossatura del petto.Con dello spago da cucina chiudete le aperture, cucendole, e legate il tacchino forandolo qua e là con una forchetta. Preparate la teglia per la cottura, ungendola bene sul fondo con il burro. Disponete  sul fondo le fette di lardo e di prosciutto, i rametti di rosmarino e di salvia e  adagiatevi sopra il tacchino ripieno di castagne. Mettete la teglia sul fuoco vivo e fate rosolare bene il tacchino da ogni parte, girandolo con delicatezza. Quindi bagnatelo con un bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare.

Culture digitali

Abbassate il fuoco, e lasciate cuocere per circa due ore a fiamma moderata, bagnando di tanto in tanto con del brodo. A cottura ultimata, slegateil tacchino ripieno di castagne e mettetelo sul piatto da portata. Ora occupatevi della salsa: prendete il fondo di cottura e passatelo in un colino; mettete la parte liquida in una piccola casseruola e fatela restringere a fuoco basso, aggiungendo un po’ di fecola di patate. Se la salsa vi sembra poca, allungate il fondo di cottura con del brodo e poi aggiungete altra fecola, in modo da aumentare la quantità finale della salsa. Ricoprite il tacchino con questa salsa e mettete il resto in una salsiera da portare in tavola. (Fonte foto: tulip 2006 su flickr.com)

About Giuseppe Lanzani 69 Articles
Tecnico informatico

1 Trackback / Pingback

  1. Free Piano

Rispondi