A Bollate concerto per la Giornata della Memoria

Domenica 27 gennaio è la “Giornata della memoria” e a Bollate viene ricordata sabato 26 alle ore 20.30 con un concerto molto particolare nella Chiesa Parrocchiale di S. Martino.

A Bollate concerto per la Giornata della MemoriaAl fine di ricordare la Shoah (lo sterminio del popolo ebraico) l’Ensemble Florete Flores con la partecipazione di diversi musicisti di varia estrazione europea commemora e riflette sul tragico evento che ha segnato la storia dell’umanità.
Oltre alla compagine diretta da Mirko Luppi con il soprano francese Danielle Caillabet e con il basso Luigi Ponzi ci sarà l’Ensemble Vocal Magadis di Parigi diretta da Viviana Azar.  In programma i brani: “Eli, Eli” da una poesia di Hannah Szenes; “O welche Lust, in freier Luft” di Ludwig van Beethoven; “La vita è bella” di Nicola Piovani ; il “Requiem op. 48” di Gabriel Fauré e “Yerushalayim shel zahav” di Naomi Sherer. Il programma è un percorso circolare che parte dalle radici del popolo ebraico per ritornarvi dopo la deportazione, la liberazione e il lutto.

La “Giornata della Memoria” è stata istituita nel 2000 con legge statale in commemorazione delle vittime del nazionalsocialismo e del fascismo, dell’Olocausto e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati. Si collega alle iniziative europee previste in tutte le democrazie occidentali per ricordare l’immensa tragedia dell’Olocausto. Nel 2005 l’assemblea generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 27 gennaio giornata internazionale della memoria. Come ogni anno molti sono gli appuntamenti e gli eventi volti a tener vivo il ricordo delle vittime di questa tragica pagina nella storia dell’umanità e anche a Bollate si celebra con questo concerto la Giornata della Memoria.

Chi sono Cristina 56 articoli
Appassionata di feste e sagre