Ossona, terribile incidente nella notte: ferita una giovane, illesi altri quattro

Ossona, terribile incidente nella notte. Ferita una giovane, illesi altri quattroUn terribile incidente della notte fra il 4 e il 5 gennaio, poco dopo le due,  ha rischiato di portarsi via la vita di cinque giovani ad Ossona. Con tantissima fortuna, invece, ha causato un solo ferito non grave mentre gli altri ragazzi coinvolti sono rimasti illesi. E accaduto all’ingresso del paese,  in via Rimembranze, poco lontano dall’incrocio con il viale Europa.

M. F. V. e S. C.V. avevavano appena finito di parcheggiare la loro Ford Fiesta nel piccolo parcheggio vicino al semaforo, quando sono stati investiti in pieno da una BMW 520 che arrivava a folle velocità dalla strada di Magenta.  Il dicianovenne G.G, che ha la patente di guida da tre settimane, era al volante della Bmw 520 e, dopo aver attraversato l’incrocio con viale Europa, ha perso il controllo dell’automobile che si è schiantata contro la Ford Fiesta ferma nel parcheggio, imprimendole un forza tale da farla ruotare di quasi 180 gradi e sbattendola contro il palo della luce in cemento.  Quindi, la BMW si è schiantata contro la cancellata della villetta confinante con il parcheggio, abbattendola parzialmente..

Fortunatamente, quando sono stati investiti, i due occupanti della Ford Fiesta non avevano ancora sganciato le cinture di sicurezza, e questo ha salvato loro la vita.

M.F.V. è rimasto illeso, ma S.C.V. , che sedeva sul lato del passeggero della Ford Fiesta, quello più colpito, ha dovuto essere soccorsa dall’ambulanza e accompagnata all’ospedale di Magenta dove le sono state riscontrate delle contusioni e  un trauma al livello cervicale della colonna vertebrale.

I passeggeri della BMW, quattro ragazzi tutti fra i 18 e i 19 anni, sono rimasti fortunatamente illesi. Sul luogo, oltre alla Croce Bianca, sono intervenuti anche  carabinieri di Corbetta.

(Fonte foto: crocebianca.org)

Anna Alice
Chi sono Anna Alice 128 articoli
Ogni persona ha una vita normale e una vita di fantasia, di pensieri e di sogni. Sono una impiegata, una contabile. Ho a che fare ogni giorno con i numeri, e raccontare il mondo con le parole è il mio modo di fuggirne.