Turbigo, centrale a Biomassa: la Lega Nord è dalla parte dei cittadini

Turbigo, centrale a Biomassa: la Lega Nord è dalla parte dei cittadiniDopo l’ immediato appoggio dato dalla sezione della Lega Nord di Turbigo al comitato dei cittadini che si sono lamentati della costruzione della Centrale a Biomassa nei pressi delle abitazioni, sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere provinciale della Lega Nord, Stefano Candiani, che è stato parecchi anni assessore nella vecchia amministrazione di Turbigo, in allenza con il PDL. Un’ alleanza che non si è più rinnovata proprio per il diverso modo di intendere la politica in paese. Una visione della gestione dei beni pubblici che divide il PDL dalla Lega Nord come se i due partiti fossero sulle due rive opposte di un fiume.

Da una parte, la lega Nord di Turbigo si è sempre distinta per l’ascolto della popolazione e delle sue esigenze, dall’altra il PDL ha sempre teso a mettere i cittadini davanti al fatto compiuto.

Questa volta, lasciati soli ad amministrare il paese senza più le correzioni e le garanzie pretese (spesso con difficoltà) dalla Lega Nord,  il PDL ha commesso, invece del fatto compiuto,  un fattaccio e il sindaco del PDL ex AN Christian Garavaglia, si è trovato ad affrontare la giusta ira dei suoi concittadini.

Stefano Candiani, intervenendo a favore della posizione già presa dalla sezione e dai consiglieri comunali della Lega Nord di Turbigo, ha rimarcato come dovessero essere altre le strade per realizzare l’impianto, che in paese sono presenti molte aree industriali dismesse che avrebbero bisogno di una riconversione, e che le scelte amministrative importanti vanno prima condivise con i cittadini.

Su Cronaca Ossona avevamo già affrontato la questione della centrale a biomassa di Turbigo, costruita su terreno agricolo, con un articolo scritto da Alessandra Gornati  che riportava uno dei primi atti del comitato dei cittadini.

(fonte: legnanonews.it; foto: facebook)

 

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2204 Articles
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Be the first to comment

Rispondi

Leggi anche