Ossona, Bertola Central Docks: ancora sciopero

Non si ferma lo sciopero dei lavoratori della Bertola Central Docks ad Ossona. Lunedì 19 novembre gli aderenti alla cooperativa CEmmeA e alcuni dei dipendenti, che da mesi non ricevevano gli stipendi, avevano costituito un presidio per impedire ai camion di uscire e consegnare la merce. Il presidio è continuato anche durante la  notte e al mattino seguente, fino a che uno dei clienti non si è detto disposto ad anticipare parte della fatturazione per pagare ai lavoratori una parte degli arretrati dovuti.

bertolapresidionotturno Ossona, Bertola Central Docks: ancora sciopero Piazza Litta Prima Pagina   Infatti pare sia stata pagata una rata da 1.500 euro a ciascuno degli operai creditori della cooperativa e che questo li abbia calmati, facendo rientrare la protesta permettendo così all’azienda di continuare a lavorare. Rimangono però molte domande che la collettività di Ossona si pone sulla Ditta Bertola. Qualche giorno fa i soldi per pagare gli stipendi dei lavoratori dovevano arrivare dal Senegal, dove Bertola ha investito nella produzione di semi per la produzione di oli combustibili vegetali per la quale avrebbe ricevuto dei finanziamenti statali.
Poi c’è stata la notizia di una azienda Svizzera che avrebbe investito comperando quote della società. Si parla, poi, di filiali dell’ ormai chiuso outlet della Bertola Store, della cui esistenza non si è mai avuta notizia. La difficoltà di comprendere cosa stia succedendo nell’azienda dipende anche dal fatto che se chiude la sede principale le filiali non possono sopravvivere autonomamente.

I lavoratori di Bertola Central Docks e della cooperativa Cemmea

In ogni caso, l’anticipo dato ai lavoratori della cooperativa non risolverà il problema perchè stanno iniziando a far sentire la loro voce anche i piccoli padroncini dei mezzi di trasporto che vantano dei crediti di molto maggiori di quelli  dei lavoratori di Bertola Central Docks e della cooperativa Cemmea. L’ultima grande domanda che rimane in sospeso è  come mai il sindacato non ha difeso i lavoratori della Cooperativa Cemmea, che sono ancora convinti di essere dipendenti diretti della Bertola Central Docks e che hanno dichiarato che la cooperativa è una cosa interna a Bertola.

Se, come si dice, Bertola Central Docks chiedesse la cassa integrazione  per i suoi dipendenti, dovrebbe rinunciare completamente ai servizi della cooperativa, per ottenerla. Inoltre c’è ancora in sospeso un ricorso contro il respingimento di una pratica di sportello unico da parte del comune di Ossona, e una convenzione per il pagamento di vecchi oneri di urbanizzazione, che definiva che Bertola doveva eseguire diversi lavori urbaniztici a scomputo degli oneri entro 10 anni dalla firma del contratto. Questo termine scadrebbe nel 2013. (Fonte: il giorno.it)

 

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2365 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

3 Commenti

  1. non tutti sono stati pagati… ANCORA!! sono state pagate solo i SOLITI!
    LADRI DI MERDA… E poi si offendono pure!! e E sta mattina dei dirigenti della bertola hanno ricattato dei ragazzi per farli entrare a lavorare… VERGOGNA!
    Preparatevi che siamo pronti a tornare sul campo di BATTAGLIA!!!

  2. salve rainer. davvero hannno pagato solo i soliti e non tutti gli operai cui dovevano dei soldi? Potresti darmi delle notizie in più?. Sai ad Ossona circolano più pettegolezzi che notizie vere, e se non ci sono prove concrete di qualcosa, i saggi nn scrivono nulla. :)

Rispondi