Primarie, esultavan per Bersani i piddini ma quanta ipocrisia!

Vendola oppure la solita italiaQuesta volta parlerò da blogger, racconterò il mio pensiero mentre si avvicina il 25 novembre, data delle primarie del pd, e dico già l’ipocrisia regna sovrana.

Mentre i nostri amici piddini Ossonesi latitano da internet, con un blog vecchio vecchio, e i nostri amici di Magenta si crogiolano raccontandoci  nel loro  blog la loro “Festa Democratica” come se democratici fossero solo loro, si avvicina la fatidica data. Data che potrebbe contribuire a ridisegnare il futuro del pd se non che quello dell’Italia. Coloro che nulla vogliono cambiare devono  censurare, ignorare…. non parlare lasciar correre e  presentare un pensiero fisso.

Il pensiero fisso che vuole Bersani a capo del pd, per un italia vecchia, statica, un italia statalista e di privilegi. I soliti da difendere.

Ma chi sono i candidati alle primarie? Secondo il “website ufficiale del pd” sarebbero tre:

BERSANI, PUPPATO, RENZI.

Ma vendola? Ma il SEL dove stanno? Come mai? Forse paura del cambiamento?

Per la serie chi non ci piace, lo nascondiamo, infatti a me risultano altri candidati per esempio Vendola. Quindi  il vecchio oppure Vendola. Ma cosa possiamo aspettarci da chi, come i nostri di Magenta, quando (primarie 2009)  vota solo il 4 % della popolazione esulta con un grande e profondo “WOW”, perché han votato Bersani, che di nuovo nulla ci propone. Vi mostrerò a partire da oggi, come questi signori siano assolutamente lontani da ogni idea dell’europa moderna. Tratterò un argomento al giorno a partire da domani.

Chi sono Giuseppe Lanzani 69 articoli
Tecnico informatico

3 Commenti

  1. Vedo che stai prendendo il volo, ma quale è la preda?. Vuoi smascherare chi parla di rinnovamento senza farlo davvero? Certo non trovo corretto non indicare Vendola sul sito, ma io sono per Bersani, a meno che tu mi convinca…

Rispondi