Nerviano: incendio nel parco del Roccolo, colpa delle grigliate?

Buscate, incendi dolori lungo il canale Villoresi

Il 29 agosto verso le 14 è scoppiato un grosso incendio nell’area del parco del Roccolo che si estende fra Parabiago e Nerviano. Per poterlo spegnere sono dovuti intervenire i vigili del Fuoco di Legnano e quelli di Rho, più i volontari di Inveruno e  di Magenta.

L’incendio era davvero di grandi dimensioni e sono state necessarie parecchie ore per poterlo domare; alle 17 i pompieri non lo avevano ancora spento.

Le fiamme hanno distrutto il raccolto di alcun campi e un capannone che fungeva da deposito di materiali.

Per un puro caso di fortuna non ci sono stati feriti , anche se la paura dei residenti in zona nelle cascine e nelle fattorie è stata molta, specialmente per i proprietari di una stalla e di una casa che sono state risparmiate dal fuoco solo grazie all’ intervento in extremix dei pompieri.

Le cause dell ‘incendio non sono ancora state accertate e le indagini sono ancora in corso, ma solo poche ore prima dell’ incidente era eccheggiato il richiamo della Lega Nord di Nerviano, tramite il suo capogruppo Massimo Cozzi, che ricordava come sia già passato un anno da quando la Lega Nord nervianese ha presentato una interrogazione al Consiglio Comunale, chiedendo di intervenire per fermare la brutta abitudine di cittadini extracomunitari, non a conoscenza dei rischi in cui si può incorrere, di organizzare grigliate nelle aree verdi del paese, in luoghi in cui non c’è attrezzatura per il camping.

Massimo Cozzi ha ricordato, nella sua lettera ai giornali, come  “fare le grigliate sia possibile in aree pubbliche appositamente attrezzate e questa sicuramente non lo è!!! Tra l’altro accendere fuochi in questo periodo di grande caldo e di siccità è particolarmente pericoloso per il rischio di provocare incendi“.

Speriamo non sia stato profetico.

(Fonte: legnanonews)

 

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2278 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.