Albairate: a spasso per il Parco Agricolo Sud Milano tra cascine, fontanili e natura

Albairate: a spasso per il Parco Agricolo Sud Milano tra cascine, fontanili e natura

Domenica 2 settembre, al pomeriggio ad Albairate (Mi) è stata organizzata una biciclettata non competitiva che percorrerà i sentieri del Parco Agricolo Sud Milano, fra fontanili e cascine. Sportivi e famiglie sono invitati ad ammirare le bellezze del natura dell’altomilanese, partendo dal punto parco di Albairate, in via cesare Battisti 2, nella Corte Salcano, alle 14.00.
L’iniziativa ha il patrocino Comunale ed è inserita all’interno di un progetto più articolato dell’assessorato all’ Ambiente e Turismo. Questo progetto mira ad educare, specialmente i più giovani, al risparmio energetico e al rispetto dell’ambiente e mette in atto delle strategie per la riduzione dei rifiuti e delle spese familiari.

Per partecipare è necessario avere, oltre alla bicicletta e all’attrezzatura adatta alla sua cura ( quanti utilizzano la bicicletta e dimenticano a casa il necessario per riparare le possibili forature delle ruote o la pompa per gonfiarle!), anche l’ abbigliamento adatto: leggero e adeguato.

Se minaccia di piovere, un impermeabile spesso è sicuramente più adatto dell’ombrello. Si tratta di piccoli accorgimenti pratici che, per quanto risultino logici una volta letti, spesso li si dimentica proprio nel momento in cui ci si prepara per una saltuaria gita in bicicletta. Eppure,passeggiare con al bici fra i campi e fra i boschi dell’ Alto Milanese è una delle attività più salutari.
Consigliamo allora di portare con se anche una borsa termica leggera, in cui trasportare i prodotti genuini che si potranno acquistare nelle cascine visitate e magari, per i bambini, alcuni sacchetti di tela per riporre i ricordi che si possono raccogliere sul cigli dei fontanili, come sassolini dalle forme strane, foglie cadute, o fiorellini di campo.

Se i genitori sono particolarmente attenti porteranno con sè anche delle forbici, in modo che, quando i bambini vogliono cogliere delle margherite o dei papaveri, o  qualche altro piccolo fiore, potranno fare senza strappare l’intera pianta. Anche nell’Alto Milanese crescono i funghi e dopo le recenti piogge non è difficile trovarli anche a ordo della strada. Se si decide di coglierli, bisogna sapere che dopo averli toccati è necesario lavarsi bene le mani e che prima di mangiarli è necessario farli controllare dall’ufficio di igiene, che ne decreterà la commestibilità.

Per partecipare e prenotarsi alla biciclettata si può spedire una email, oppure chiamare il numero di cellulare 3473429260.

(Fonte: CittàOggiWeb; foto: giovanni-novara su flickr)

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2253 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.